Servizi per i giovani

L’impegno verso i giovani è una priorità di Europe Direct Chieti, che implementa le iniziative dell’Unione europea rivolte ai giovani per fare esperienza all’estero, alcune di esse finanziate in tutto o in parte dalla stessa UE, che si collocano, perlopiù, all’interno del programma Erasmus+.

Erasmus+ (si legge: Erasmus Plus) è il programma dell’Unione europea per l’Istruzione, la Formazione, la Gioventù e lo Sport 2014-2020.

Erasmus+ combina e integra i meccanismi di finanziamento per i giovani attuati dall’Unione europea fino al 2013, cioè:

  • il Programma di apprendimento permanente (Comenius,Erasmus, Leonardo da Vinci, Grundtvig)
  • Gioventù in azione
  • I cinque programmi di cooperazione internazionale (Erasmus Mundus, Tempus, Alfa, Edulink e il programma di cooperazione bilaterale con i paesi industrializzati).

Erasmus+, inoltre, oggi comprende le attività Jean Monnet e include un sostegno allo sport.

Il programma integrato Erasmus+ permette di ottenere una visione d’insieme delle opportunità di sovvenzione disponibili, mira a facilitare l’accesso e promuove sinergie tra i diversi settori, coinvolgendo nuovi stakeholders del mondo del lavoro e della società civile e incoraggiando nuove forme di cooperazione.

Erasmus+ è finalizzato a dare risposte concrete al problema del lavoro in Europa e facilitare l’incontro tra domanda e offerta di lavoro, e mira a realizzare questo obiettivo attraverso opportunità di studio, formazione, lavorative, di scambio giovanile, di volontariato all’estero, erogando finanziamenti in favore di studenti, tirocinanti, insegnanti, e altri.

Erasmus+ concede finanziamenti non solo a università e istituti di formazione, ma anche a partenariati innovativi, le cosiddette “alleanze della conoscenza” e “alleanze delle abilità settoriali”, intese a realizzare sinergie tra il mondo dell’istruzione e quello del lavoro.

In ambito sportivo, Erasmus+ implementa progetti transnazionali volti a sostenere gli sport amatoriali e a contrastare le problematiche che affliggono il mondo dello sport, promuovendo invece il buon governo, l’inclusione sociale e altre buone pratiche.

Le principali opportunità che l’Unione europea ha previsto all’interno di Erasmus+ sono:

STUDIO ALL’ESTERO E MOBILITÀ DEGLI STUDENTI

Sono previste varie iniziative per studiare all’estero, per svolgere tirocini, per ottenere diplomi congiunti, per la mobilità degli studenti.

Studio all’estero
Lo studio all’estero presso un istituto d’istruzione superiore prevede
un periodo di studio presso un istituto situato in un diverso Paese dell’UE, come parte integrante del programma dello studente per completare una laurea di ciclo breve, di primo ciclo, secondo ciclo e terzo ciclo o dottorato. Il periodo di studio può avere una durata che va dai 3 ai 12 mesi.

Tirocinio
Il Tirocinio è il collocamento all’estero presso un’impresa o presso un altro contesto lavorativo.
I tirocini all’estero possono essere svolti anche durante gli studi, e possono avere una durata che va dai 2 ai 12 mesi.

Mobilità degli studenti di Istruzione e Formazione Professionale
Si tratta di una opportunità di svolgere un tirocinio in materia di Istruzione e Formazione Professionale all’estero per un periodo fino a 12 mesi.
Questa attività è aperta sia agli apprendisti sia agli studenti delle scuole professionali, sia i neodiplomati delle scuole professionali.

Diploma di laurea magistrale congiunto
Un diploma di laurea magistrale congiunto di ottiene a seguito di un programma di studio internazionale integrato di alto livello congiunto da svolgersi in almeno due paesi aderenti al programma.

Garanzia per i prestiti
Si tratta di un’opportunità offerta a studenti dell’istruzione superiore che vogliono svolgere un programma di studio completo in un altro paese aderente al programma.
Con tale azione possono candidarsi per un prestito a condizioni particolarmente convenienti per affrontare le spese, che rimborseranno una volta entrati nel mondo del lavoro.

SCAMBI DI GIOVANI

È un programma rivolto ai giovani tra i 13 e i 30 anni e offre l’opportunità di realizzare scambi tra giovani provenienti da altri Paesi.
Lo scambio di giovani consiste nell’incontro tra due o più gruppi di ragazzi di Paesi diversi per affrontare insieme un tema comune. Per un periodo che va da un minimo di 5 giorni a un massimo di 21 giorni, i partecipanti hanno la possibilità di scambiare idee, confrontarsi, acquisire conoscenze e coscienza di realtà socio-culturali diverse tra loro e realizzare combinazioni di seminari, esercitazioni, dibattiti, giochi di ruolo, simulazioni, attività all’aria aperta, ecc. che avranno progettato e preparato prima dello scambio.

LAVORO ALL’ESTERO

Le opportunità previste nell’UE per favorire il lavoro all’estero sono tante e mirano a contrastare il fenomeno della disoccupazione e a favorire l’imprenditorialità. È possibile anche partecipare attivamente al lavoro svolto dalle Istituzioni dell’UE.

Garanzia giovani
Garanzia Giovani (Youth Guarantee) è il Piano Europeo per la lotta alla disoccupazione giovanile.
Garanzia Giovani è un’iniziativa che può aiutare i giovani tra i 15 e i 29 anni a entrare nel mondo del lavoro, valorizzando le attitudini, le competenze e il percorso formativo-professionale svolto.

Erasmus per giovani imprenditori
Questo programma, nato come risposta alla necessità di uno sviluppo dell’imprenditorialità e della cooperazione economica di natura transnazionale, si rivolge a imprenditori e dipendenti di imprese.
Offre ai nuovi imprenditori la possibilità di rapportarsi direttamente con imprenditori già affermati che gestiscono PMI in un altro paese dell’UE.
L’obiettivo è quello di attuare uno scambio di competenze, rafforzare i network di imprenditori e PMI e permettere anche ad imprenditori già affermati di sviluppare relazioni commerciali.
Il Programma fornisce un supporto finanziario ai partecipanti.

EURES

EURES (EURopean Employment Services) è la struttura creata nell’Unione europea per facilitare la libera circolazione dei lavoratori in Europa.
Nel sito ufficiale (http://ec.europa.eu/eures) è presente una banca dati con numerose offerte di lavoro provenienti da tutta l’Europa.

Stage e lavoro nelle Istituzioni europee
Alle dipendenze delle Istituzioni dell’Unione europea lavorano decine di migliaia di cittadini dell’Unione europea, a vario titolo, molti dei quali entrati partecipando a uno dei concorsi banditi ogni anno dall’UE.
Per avvicinarsi a questo tipo di lavoro è consigliabile svolgere preliminarmente un tirocinio all’interno di una delle Istituzioni.
Per approfondimenti sulle opportunità di lavoro e sui tirocini visita il sito ufficiale https://europa.eu/european-union/about-eu/working_it

VOLONTARIATO ALL’ESTERO

Il Servizio Volontario Europeo è un’attività che permette ai giovani di età compresa tra i 17 e i 30 anni di fornire il loro impegno personale attraverso il servizio volontario non retribuito e a tempo pieno per un periodo che va dai 2 ai 12 mesi in un altro Paese all’interno o all’esterno dell’Unione europea.

DIALOGO TRA GIOVANI E POLITICI

Nell’ambito dell’obiettivo dell’Unione europea di ridurre la distanza tra giovani ed istituzioni europee, di armonizzare le politiche dei Paesi membri in materia di gioventù e di coinvolgere direttamente i giovani nelle decisioni che li toccano da vicino, il programma Erasmus+ favorisce l’incontro tra i giovani e i responsabili delle politiche per la gioventù, mediante iniziative quali meeting e consultazioni.